Il Primo Post: Stile Profondo

riflessioni Nov 24, 2019

Sono emozionata. Lo ammetto. Sto scrivendo il mio primo post di questo blog: dopo 15 anni di styling e 10 anni di blog su stile maschile "superficiale", nel senso di "superficie", ho deciso di intraprendere un lavoro difficile con le mie  tenaci mani femminili - per aiutare gli uomini, nonostante il rumore della società, le opinioni e gli stereotipi proiettati da alcuni personaggi di questo settore, a trovare il loro stile autentico .

Lo faccio non solo per portare avanti la mia "missione" e per gli individui che desiderano migliorarsi in modo consapevole, ma perché vivo psicologicamente più "comoda"  tra le persone, piuttosto che tra un esercito di zombie. Non importa come questi ultimi siano vestiti, se alla moda, con stile o modernamente.

Capisco di poter urtare qualche animo sensibile, ma come si suol dire: é stato doloroso, ma necessario.

Già nel precedente blog, "camiciaecravatta.com"  e 360 articoli sullo stile maschile erano anni che tentavo, in effetti, di trasportare l'argomento abbigliamento maschile nel territorio della psicologia e far capire che lo stile non é abbinamenti, colori e brand,  ma con scarsi risultati. 

Quindi dopo lunga e sofferta malattia,  durante la quale solo la lettura mi allietava ho incontrato gli archetipi di Jung, e mi si é aperto un mondo: non sono io che mi devo adeguare ai follower, ma semplicemente rivolgermi ad un target che mi faccia sentire psicologicamente confortevole! Stop.

Quindi eccomi qui.

Stile autentico.

L'autenticità (altro greco: αὐθεντικός - autentico) si riferisce alla correttezza di principi, attributi, atteggiamenti, sentimenti, intenzioni; sincerità, devozione. (Wikipedia)

L'autenticità nello stile è sincerità e devozione verso se stessi nel processo di autoincarnazione creativa.

L'immagine diventa un “effetto collaterale” secondario e naturale dello stile autentico.

Come ripeto instancabilmente e ripeterò più di una volta: "Trovare il tuo stile è trovare te stesso". Anche il contrario è vero.

Quando non avevo familiarità con il metodo della stilistica autentica, sentivo che "la verità era da qualche parte nelle vicinanze", ma  non era precisamente "lì" e neanche "vicino".

Questo stato è vissuto da sempre più persone ogni anno. Quando viene superata la barriera alla sopravvivenza e all'adattamento, e forse anche un certo status sociale e prestigio sono stati raggiunti, sorge la domanda profonda: "Cosa fare ora? Quale futuro mi aspetta?"

Sia le persone ricche, belle, socialmente di successo, creative, intellettuali, sia quelle meno dotate di tutto quanto sopra, vivono con un senso di insoddisfazione interiore.

Trovare te stesso è diventato un argomento per corsi di formazione personale, corsi di formazione aziendale, coaching, insegnamenti spirituali ed esoterici.

A mia volta, ho attraversato tutto questo, separando silenziosamente i grani dalla paglia, cercando il fil rouge che lega ogni seme stabilendo struttura e ordine, creando l'approccio che mi ha aiutato di più, e successivamente, aiuta i miei clienti.

Si basa su un'immagine, un simbolo. Questo è il linguaggio della nostra anima. Che dobbiamo semplicemente imparare così come la lingua del nostro paese di residenza.

Solo comprendendo il linguaggio della nostra anima possiamo essere indipendenti, unici e trovare la nostra strada.

Non importa se nello stile di abbigliamento, nella creatività o nello stile di vita. Percepiamo la nostra vita come una specie di immagine. Nel profondo delle nostre anime abbiamo catturato ciò per cui inconsciamente ci battiamo.

Pertanto, la definizione degli obiettivi non funziona da sola!

Soprattutto in una prospettiva globale. Non saprai mai quale trappola il tuo inconscio può lanciarti per "rovinare i tuoi piani". Gli incidenti non sono casuali, ma regolari. Solo che questi schemi non sono visibili alla nostra mente limitata. Ma possono essere rintracciati nelle antipatie, nello stile e nelle immagini.

Osservando le persone e la loro espressione personale, ho imparato a vedere lo spazio semantico. Questo è uno stato molto attuale durante il quale "vedo" una certa rete di relazioni semantiche e simboliche intrecciate.

Lo stile profondo ti aiuterà a imparare a leggere i segni lungo la strada. A volte si deve attraversare mari e monti  per capire se stessi - tutto è dentro di noi, in profondità.

 A volte devi trarre conoscenze da varie fonti, insegnamenti, seminari, università e insegnanti per capire - ma tutte le conoscenze sono già dentro.

Come diceva Pythia Neo di Matrix: "La decisione è già stata presa. Resta solo realizzarla".

Quindi stiamo facendo questo con lo stile profondo.

Aiuto il cliente a creare, preservare e dare vita a un'immagine unica. Ho metodi specifici, non sempre chiari a prima vista, ma che portano la saggezza archetipica di secoli alla luce.

Questo non è affatto un approccio moderno. Tutto ciò esiste già nella nostra storia, cultura, nel nostro inconscio collettivo. Mi servo delle mie conoscenze in  psicologica e stilistica, nonché attraverso una solida ricerca del simbolismo delle immagini.

Ed é per questo che, questo lavoro, diventa prezioso per creare un'immagine come (e per) personal brand... altro che occhiali colorati :-)! 

Le persone che desiderano soluzioni facili quindi, non  so se lo hai capito :-), non sono la mia audience ideale. A me piace andare in profondità. Detesto sentirmi chiedere "se questo  capo va con quello" o quali brand indossare,  poiché a domande sciocche e superficiali, dovrei dare una risposta altrettanto sciocca e superficiale.

Eventualmente la domanda da fare, per ottenere una mia generosa risposta , sarebbe:

"questo abbinamento a+b é in grado di mostrare le mie qualità x y , alla tipologia di persone/evento/situazione Z  ?

Almeno, questo é quello che mi aspetterei da un UOMO.

Per me lo stile é arte, musica, creatività, studio e conoscenza di sé stessi. Non è semplicemente tecnica di abbinamenti e colori per fare il figo su Instagram. È design e psicologia (introspezione non solo di sé stessi ma anche degli altri con cui ci connettiamo).

Per me lo stile inizia dall'espressività del tuo volto. (ecco perché "posso abbinare questo con quello" é una domanda, stupida)

Per anni sono stata conosciuta come "la castigatrice delle scarpe nere", certo la mia battaglia contro il nero é stata terroristica, ed anche condivisa (facendola loro) da tutti i coach di eleganza presenti in Italia, ma nessuno (o ben pochi) hanno compreso che si trattava di un consiglio per principianti. Non un dogma!

Il mio scopo era quello di dare una mano ai ragazzi/uomini, inguardabili dal lato stile, con delle indicazioni che li avrebbero aiutati a creare outfit dall'aspetto più decoroso per rendere il mondo un posto più bello da vedere.

Ebbene su questo blog,  comprenderai che le regole nell'abbigliamento non esistono e servono esclusivamente a sostituire la carenza di buon senso (come per tutte le cose, sennò regnerebbe il caos) poiché questo é un blog, dove tutti i principi dell'eleganza e di bellezza conosciuti dalla massa, verranno sovvertiti in favore ad una maggiore armonia interna e valorizzazione di quel potere maschile che risiede in voi.

Con la speranza, questa volta, che il mondo si riempia non più di uomini belli da vedere, ma grandiosi da avere accanto.

" Lo stile è un'opera intellettuale e creativa su se stessi. Pertanto, lo stile è un privilegio delle persone intelligenti, non pigre e superficiali"

Per saper di più su di me: Link

Buona lettura.

Simonetta

Decodifica La Unicità!

Scopri il linguaggio segreto degli Archetipi

Fai Il Test
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.